Il portale del Medico del Lavoro Competente

Sezioni del portale

Ricerca

Login

Informazioni

Permesso di lettura:
Tutti gli utenti
Permesso di scrittura:
Utenti registrati

Network

Standards web

Valid XHTML 1.1! Valid CSS!

problemi con idonietà per assunzione infermiere

Questo argomento ha avuto 20 risposte ed è stato letto 4152 volte.

giacar87

Nessun avatar per questo utente
Provenienza
Milano
Professione
Altro (Non presente in elenco)
Messaggi
1
  • problemi con idonietà per assunzione infermiere
  • (17/06/2012 22:48)

salve,
sono un infermiere neo laureto; ho sostenuto un concorso in un'azienda pubblica e sono entrato in graduatoria, e convocato per essere assunto; durante le visite con il medico di medicina preventiva è emerso che io soffro di retto colite ulcerosa ma che riesco a controllare con la terapia e conduco una vita normale senza limitazioni; il problema è che il medico mi ha limitato a lavorare nei turni notturni perchè potrebbe essere "causa di stress" e quindi portare a scatenare la patologia di cui soffro; questo porta da parte dell'azienda a non volermi più assumere in servizio perchè dicono che queste limitazioni sono incompatibili con il turno di lavoro che dovrei svolgere. Io durante il corso di laurea ho svolte anche i turni notturni senza avere degli aggravamenti per la patologia
-Vorrei chiedere se ci sono i presupposti per un ricorso e se questo possa "migliorare la mia situazione";
-Se l'azienda è tenuta a trovarmi comunque una sistemazione in un reparto "idoneo" nell'Az. stessa, se può trovare un'altra collocazione anche in altre aziende ospedaliere e ASL oppure se non è tenuta a tenermi in considerazione anche se sono in graduatoria nell'Az. Ospedaliera;
-Nel caso restasse questo come esito della visita, in qualsiasi altro ospedale pubblico che andrò ci sarà questo documento che ha validità?

grazie

gdigiacomo

Nessun avatar per questo utente
Provenienza
Venezia
Professione
Medico del Lavoro
Messaggi
69
  • Re: problemi con idonietà per assunzione infermiere
  • (18/06/2012 08:33)

l'esclusione dal lavoro notturno ci può stare (anche se io la darei solo in caso di patologia di una certa gravità);
contro il giudizio di idoneità il lavoratore può fare ricorso rivolgendosi all'organo di vigilanza entro 30 giorni
tu sei vincitore di concorso: in base a questo tu vieni assunto (avendo attestato al momento della tua partecipazione al concorso l'idoneità al servizio), il giudizio del MC viene dopo (ad assunzione effettuata); hai ragione tu, l'azienda deve trovarti una collocazione lavorativa consona alle eventuali limitazioni espresse dal MC: un ricorso contro la non assunzione lo vinceresti senza problemi
il giudizio viene espresso per quel lavoro in quella azienda: se ti sposti in un'altra azienda la tua storia sanitaria non ti segue ed il MC della nuova azienda deve emettere un nuovo giudizio di idoneità (che peraltro potrebbe essere uguale al primo)

vupie

vupie
Provenienza
Milano
Professione
Medico del Lavoro Competente
Messaggi
32
  • Re: problemi con idonietà per assunzione infermiere
  • (18/06/2012 15:46)

Concordo anch'io sulla possibilità che possa essere formulato un giudizio di idoneità con limitazioni rispetto ai turni, anche se la gravità del quadro clinico e la ciclicità delle riacutizzazioni e remissioni dovrebbero essere attentamente e periodicamente rivalutate, senza escludere a priori la possibilità di un reintegro nei turni.
Non concordo invece del tutto con il collega gdigiacomo rispetto agli obblighi dell'ospedale di dare seguito al contratto: se, come mi pare di aver inteso, si tratta infatti di una visita preventiva effettuata PRIMA dell'assunzione (ovvero prima che il lavoratore abbia firmato il contratto), temo che l'azienda potrebbe non assumere il lavoratore in quanto, pur risultando vincitore di concorso, potrebbe non possedere tutti i requisiti necessari all'assunzione (per esempio l'idoneità incondizionata alla mansione).

gdigiacomo

Nessun avatar per questo utente
Provenienza
Venezia
Professione
Medico del Lavoro
Messaggi
69
  • Re: problemi con idonietà per assunzione infermiere
  • (18/06/2012 16:43)

.... temo che l'azienda potrebbe non assumere il lavoratore in quanto, pur risultando vincitore di concorso, potrebbe non possedere tutti i requisiti necessari all'assunzione (per esempio l'idoneità incondizionata alla mansione).[/cite]l'argomento sollevato merita un approfondimento perchè, a mio avviso anche vedendo diversi commenti che appaiono sul sito, esiste una certa confusione tra i diversi concetti di idoneità.
il DPR 220/2001 (2001 viene dopo il 1994, anno del 626) che regola le assunzioni nel SSN, prevede all'art.2 che per essere assunto il candidato sia in possesso di
"b) idoneita' fisica all'impiego:
1) l'accertamento dell'idoneita' fisica all'impiego, con l'osservanza delle norme in tema di categorie protette, e' effettuato da una struttura pubblica del Servizio sanitario nazionale, prima della immissione in servizio;"
come si vede la legge (pur già esistendo il MC) non affida a questi la valutazione di idoneità ma a struttura pubblica del SSN; inoltre parla di idoneità fisica all'impiego (che signica il possesso dei requisiti psico-fisici minimi per espletare il servizio) e non di idoneità alla mansione specifica (prevista dal DLgs 626 prima e 81 dopo), unica idoneità che deve esprimere il MC (e che per me, fino a prova contraria, significa compatibità dello stato di salute con l'esposizione ai fattori di rischio propri della mansione svolta e valutati nel DVdR)

vupie

vupie
Provenienza
Milano
Professione
Medico del Lavoro Competente
Messaggi
32
  • Re: problemi con idonietà per assunzione infermiere
  • (19/06/2012 12:26)

La tua disamina è molto puntuale e corretta; nel contesto in cui mi trovo a lavorare(in qualità di MC ma anche di medico di struttura pubblica del SSN) le due tipologie di visite finiscono per coincidere. L'ufficio del personale richiede per tutti i nuovi assunti "l'accertamento dell'incondizionata idoneità fisica all'impiego, necessaria all'immissione in servizio...". Contestualmente viene anche segnalato che il lavoratore è soggetto a sorveglianza sanitaria secondo il d.lgs. 81/08 e che la visita preventiva valuta altresì l'idoneità alla mansione specifica.
Resta il fatto che la visita preventiva può comunque, per legge, essere effettuata prima dell'assunzione. In caso di inidoneità alla mansione specifica(anche solo parziale o temporanea) credo che l'ospedale possa anche non assumere, nonostante una generica idoneità fisica all'impiego, peraltro anacronistica e di fatto superata dall'idoneità specifica.

dr.alesiani

dr.alesiani
Provenienza
Roma
Professione
Medico Competente
Messaggi
451
  • Re: problemi con idonietà per assunzione infermiere
  • (19/06/2012 13:52)

vupie il 19/06/2012 12:26 ha scritto:
Resta il fatto che la visita preventiva può comunque, per legge, essere effettuata prima dell'assunzione. In caso di inidoneità alla mansione specifica(anche solo parziale o temporanea) credo che l'ospedale possa anche non assumere, nonostante una generica idoneità fisica all'impiego, peraltro anacronistica e di fatto superata dall'idoneità specifica.

Sempre più complicato !!!!
Mi chiedo come venga gestito un lavoratore , nella fattispecie discussa, che è già stato assunto e si ammala di retto colite ulcerosa ( o altro inficiante )
Non sorge qualche dubbio di equità e/o discriminazione.....?
Ciao

Mario

giancarlo

Nessun avatar per questo utente
Provenienza
Viterbo
Professione
Medico del Lavoro
Messaggi
266
  • Re: problemi con idonietà per assunzione infermiere
  • (20/06/2012 11:08)

Questi sono i problemi ( prevedibili e previsti ) della geniale trovata dell'ex ministro Sacconi che ha voluto introdurre la visita preassuntiva.
Io l'ho sempre definita illecita ( non potevo definirla illegale poichè sta all'interno di una legge ) partendo dal fatto che il lavoratore viene visitato dal MC nominato dal DL e quindi se un cittadino non è ancora assunto non ha un datore di lavoro e quindi non può essere obbligato a farsi visitare dal MC di quel DL.Secondo me c' la violazione sulla libertà della persona.Comunque il collega non ha dato una non idoneità ma delle limitazioni al lavoro notturno e quindi credo che all'interno di una ASL sia possibile individuare una mansione incui non ci sia il turno notturno e in ogni caso , anche all'interno di un reparto ocn turni notturni , si possa studiare una rotazione in cui questo lavoratore faccia solo mattina e pomeriggio.
Penso che sia problematico anche gestire il ricorso avverso poichè non c'è un vero DL nè un vero luogo di lavoro .
Ma poi in forndo , come ha ben precisato il collega, se fosse stato assunto e poi visitato , non avrebbe potuto lavoarre ??? penso proprio di sì.Proprio per questo ho sempre pensato che la decisione di introdurre questo tipo di visita sia stata una forzatura voluta da qualche associazione ed accettata dal Nostro EX ministro.

sosi

Nessun avatar per questo utente
Provenienza
Ascoli Piceno
Professione
Medico del Lavoro Competente
Messaggi
135
  • Re: problemi con idonietà per assunzione infermiere
  • (21/06/2012 15:50)

ma cosa dici che centra la visita pre-assuntiva, al concorso molto probabilmente ti viene chiesto un certificato medico,
siamo sicuri che è stato detto tutto e il certificato presentato era regolare?
come può fare la professione dell'infermire uno che non può fare la notte? ma per cortesia diamoci una regolata.mi dispiace per il giovane infermiere ma a tutto questo ci siamo arrivati con l'estremizzare il tutto.se il collega MC ha fatto questo giudizio sa benissimo, e lo sappiamo pure noi, che tanto appena assunto avrebbe chiesto di non fare la notte tanto è pantalone paga. allora il bravo lavoratore e anche buon cittadino doveva subito rinunciare al bando visto che quel lavoro prevedeva i turni, aspettava un altro bando dove era previsto lavoro di infermire magari in laboratorio o in ufficio. forse e ora che diventiamo un paese con lavoratori,professionisti, imprenditori e sindacati più civile e con persone più serie e responsabile altrimenti il futuro di questo paese è segnato.

giancarlo

Nessun avatar per questo utente
Provenienza
Viterbo
Professione
Medico del Lavoro
Messaggi
266
  • Re: problemi con idonietà per assunzione infermiere
  • (21/06/2012 20:34)

NON HO PAROLE PER RISPONDERE A "SOSI".
FORSE IL MONDO E' CAMBIATO E NON ME NE SONO ACCORTO!!!!

sosi

Nessun avatar per questo utente
Provenienza
Ascoli Piceno
Professione
Medico del Lavoro Competente
Messaggi
135
  • Re: problemi con idonietà per assunzione infermiere
  • (22/06/2012 20:08)

non è cambiato sta tornando alla normalità. quella normalità che abbiamo perso negli anni con tutti diritti e niente doveri.
E' ora che torniamo a diritti e doveri per tutti.

ti faccio un esempio se vado a fare il concorso per giardiniere e lo vinco e poi scoprono alla visita che sono allergico a molte piante e erbe varie (in modo serio)che faccio lo assumo lo stesso e lo metto in ufficio o altro.

saluti a viva la serietà

Tutti i diritti riservati - Copyright 2001-2014 MedicoCompetente.it